Gipsy

Descrizione tecnica linea

Gipsy viene realizzato sezionando e fresando lastre in cartongesso e procedendo successivamente anche all’incollaggio degli angoli. Così da avere un manufatto perfettamente rigido. La fresatura viene praticata con un macchinario completamente automatico a controllo numerico.
Si possono produrre manufatti con angoli a 90° e su richiesta anche di diverso angolo si riescono a fare elementi a forma di "L", "U", "Z", o su richiesta a disegno.

I manufatti vengono incollati con colle di tipo hot melt con temperature di utilizzo che vanno da meno 20 a più 80 gradi.

Per i pezzi a "Z" o "step" o comunque elementi con angoli e spigoli l’angolo viene realizzato incidendo il lato interno della lastra, e per l’incollaggio e il consolidamento dello stesso viene inserito un elemento in pvc o per pezzi particolarmente grandi un "L" in cartongesso.

Si possono impiegare lastre di diverso spessore e tipo, con diverse caratteristiche tecniche così da dare al manufatto finito, all’occorrenza resistenza all’umidità o comportamento al fuoco.

Il prodotto standard è sempre incollato, e di dimensioni 1200 mm di lunghezza, questo per far sì che possa essere impiegato anche da manodopera non qualificata e che per le dimensioni ridotte si possa facilmente installare e trasportare da un solo operatore .

Inoltre i pezzi da 1200 mm hanno alle estremità i bordi assottigliati per permettere una perfetta stuccatura dei giunti.

Su richiesta o per manufatti particolarmente complessi si possono realizzare anche elementi solo fresati e con lunghezze di 2000/2500/3000 mm.


Inizio Pagina

Modalità d’uso e applicazioni

Premessa: Qualsiasi tipo di elemento "Gipsy" prevede per il montaggio a parete o soffitto l’impiego di n°2 profili metallici o listelli in legno.

Tracciare con una matita due linee parallele all’angolo ad una distanza di "a". Dove "a" è la misura del lato dell’elemento Gipsy meno 12,5 mm (a-12,5mm).

Fissare i profili allineati all’interno delle linee tracciate.
Appoggiare l’elemento Gipsy sui profili prefissati e fissare con viti a distanza di circa cm. 30 l’una dall’altra.

Eseguito il montaggio si procede al trattamento dei giunti e delle viti nel modo che segue:

  • Si stende con una spatola uno strato di stucco in corrispondenza delle congiunzioni tra i due elementi. Si applica a stucco ancora fresco il nastro di rinforzo e si effettua la rasatura per far aderire il nastro ed eliminare lo stucco eccedente. Stuccare anche la testa delle viti.
    Ad asciugatura ultimata stendere una seconda mano di stucco di finitura e una volta asciugato carteggiare.
  • Per la stuccatura tra gli elementi Gipsy e le pareti si consiglia l’impiego di un sigillante acrilico da distribuire con apposita pistola.


Inizio Pagina

Valori e pregi linea

La perfetta ortogonalità degli elementi, le dimensioni in lunghezza che ne permettono l’impiego da un solo operatore, il bordo assottigliato alle estremità di congiunzione che ne agevola l’operazione di stuccatura, l’incollaggio e la conseguente auto portanza che riduce peraltro l’impiego di profili metallici e velocizza e semplifica il montaggio, fanno di Gipsy il sistema più vantaggioso per la realizzazione di velette, cassonature, o sagomature che richiedano la realizzazione di spigoli e angoli.

La facilità di posa permette di realizzare con manodopera non qualificata disegni anche ambiziosi in tempi ridotti e dando un manufatto finito migliore che realizzato in opera.

Per esempio per realizzare un normale cassone a "L" due persone esperte producono circa 25 ml giorno. Con Gipsy due istallatori montano circa 150 ml giorno. Inoltre mentre col sistema tradizionale aumentando gli spigoli i tempi si allungano in proporzione al numero degli angoli e degli spigoli, con Gipsy, essendo un elemento prefabbricato, si impiega lo stesso tempo a montare una "L" che a montare una scaletta a 3 gradini.

Sia su nuovi progetti che per ristrutturazioni l’imballo in cartone e le dimensioni contenute dei manufatti Gipsy facilitano il trasporto e l’impiego.
Si trasporta facilmente anche con un’autovettura. Si può mettere su un ascensore senza sporcare.

Inizio Pagina

Imballi

Tutti i prodotti standard Gipsy sono confezionati in scatole di cartone che contengono da 2 a 15 pezzi, a seconda delle dimensioni, e poggiati in verticale su pallet in legno di dimensioni da 700/1200 mm x1200.
Il pallet così formato viene protetto con angolari di cartone e coperto con un cappuccio in polietilene e fasciato con film estensibile per garantire l’eventuale stoccaggio temporaneo all’esterno.

Nel caso di formazione di pallet di articoli diversi nella formulazione dell’ordine si deve considerare di raggiungere il quantitativo necessario per realizzare comunque un pallet completo.

Per articoli su disegno e fuori standard verranno comunque seguiti gli stessi criteri di imballo.

1 2 3
Inizio Pagina